Password dimenticata? Nome utente dimenticato? Registrati
Predatrici con le radici...

Le piante carnivore affascinano l'immaginazione dell'uomo. L'idea che un vegetale possa inghiottire un animale è qualcosa di inconcepibile, che potrebbe accadere soltanto nel fitto di una giungla tropicale in cui sarebbe meglio non perdersi. Nella realtà, le cose vanno molto diversamente, e per vedere una pianta carnivora nel suo habitat naturale non dobbiamo fare poi così tanta strada...  

Esistono al mondo circa 600 specie di piante carnivore, di cui 27 in Italia. La carnivorosità è una caratteristica tipica di essenze adattate ad habitat estremi, dove le sostanze nutritive, ed in particolare il calcio e l'azoto, sono limitanti; al contrario, la luce è molto abbondante. In tali condizioni, la pianta investe parte delle energie nella produzione di trappole, per catturare e digerire diversi tipi di animali - solitamente insetti e piccoli vertebrati - i cui muscoli, sono infatti ricchi di calcio ed azoto. Altre specie, si limitano invece a raccogliere le feci di piccoli mammiferi della foresta, come tupaie o pipistrelli. Le piante carnivore, malgrado la loro diffusione in tutta la fascia temperata e tropicale, risultano piuttosto rare e localizzate. Si possono rinvenire in torbiere, paludi o ai margini dei deserti, dove la luce è abbondante ma, a causa di pH troppo bassi o caratteristiche particolari del suolo, i sali minerali (ed in particolare l'Azoto), sono scarsi, inaccessibili o assenti. Solo in tali condizioni, risulta vantaggioso sottrarre parte dell'energia alla crescita ed alla riproduzione per costruire trappole tanto elaborate quanto efficenti. Alcune specie possiedono trappole a tagliola, come la venere acchiappamosche (Dionaea muscipula); altre hanno foglie appiccicose, come le Pinguicola e le Drosera. Un ultimo tipo di trappola è "l'Ascidio", derivante dall'arrotolamento e conseguente fusione dei margini fogliari, come in Sarracenia, o dall'estensione della nervatura principale della foglia, come in Nepenthes.

Siete curiosi di conoscere queste piante più da vicino? Presso Welcome to the Jungle Temporary Lab, potrete ammirare alcune tra queste particolarissime ed uniche essenze, nonchè saperne di più circa la loro coltivazione in appartamento... Vi aspettiamo!!!

 

Dionaea muscipula

 

Autore foto: NoahElhardt 


 

Aggiungi commento


 nov   Dicembre 2018   gen

DLMMGVS
   1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031 
Julianna Willis Technology


Joomla - Realizzazione siti web